Vivere Ferrara


Filippo de Pisis botanico flâneur. Un giovane tra erbe, ville, poesia

Martedì 20 marzo alle ore 16.30 presso la Pinacoteca Nazionale Di Ferrara si terrà la presentazione del libro di Paola Roncarati e Rossella Marcucci Filippo de Pisis botanico flâneur. Un giovane tra erbe, ville, poesia.
Interverranno - oltre alle Autrici e Gianni Venturi - Lucia Tongiorgi Tomasi e Luigi Zangheri, studiosi di grande prestigio internazionale, condirettori della Collana "Giardini e Paesaggio" della casa editrice Olschki all'interno della quale è stato pubblicato il volume.
Dono agli intervenuti di "Fiori e frutti nella pittura ferrarese" (di cui il Garden Club ha curato il restauro)
Concluderà la serata un "brindisi" al libro, a De Pisis, agli illustri ospiti e alla incipiente primavera.






I venerdì del Museo della Cattedrale

Venerdì 20 aprile alle ore 17.00, presso Palazzo Bonaccossi, si terrà l'ultima conferenza del ciclo "I venerdì del Museo della Cattedrale". Questi gli interventi in programma:
- Fabio Bevilacqua, CRC Restauri, I restauri delle sculture del Museo della Cattedrale
- Giovanni Sassu, curatore del Museo della Cattedrale, Una scultura per Borso d'Este.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.artecultura.fe.it



Conferenza di Tomàs Llorens

Oggi pomeriggio alle 17.30, presso il Salone d'Onore di Palazzo Massari, si terrà la prima conferenza del ciclo organizzato in occasione della mostra Sorolla. Giardini di luce, aperta a Palazzo dei Diamanti fino al 17 giugno. L'appuntamento è con il curatore della mostra, Tomàs Llorens, illustre storico dell'arte, già chief curator del Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, che terrà una conferenza dal titolo La pittura di Joaquín Sorolla.

L'incontro fa parte del programma di iniziative L'universo di Sorolla, organizzato da Ferrara Arte, Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Garden Club, Assessorato all'Ambiente, Assessorato all'Edilizia Monumentale e Ferrariae Decus, per approfondire la conoscenza del grande maestro valenciano, ma anche per esplorare altri ambiti legati al tema della rassegna, dall’arte alla musica, dalla poesia alla botanica.


eventi legati alla nostra mostra d'arte 2012
Debussy e Albéniz. Omaggio a Sorolla

Il prossimo sabato 31 marzo 2012 il Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara ospiterà "Omaggio a Sorolla". Il pianoforte di Luigi Di Ilio eseguirà musiche di Debussy e Albéniz.
A cura della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara
Per informazioni: Teatro Comunale, tel. 0532 218311

Vai al programma e alle note di sala



La Delizia Estense dei Bagni Ducali. Storia, libri e ambiente

Il 31 marzo alle 16, presso la Palazzina dei Bagni Ducali (Viale Alfonso d'Este 17, Ferrara), è stato organizzato un percorso storico alla scoperta di una nobile residenza e delle Mura del Montagnone con Francesco Scafuri.
Giovanni Morelli illustrerà le essenze arboree del luogo.

In contemporanea all'evento si terrà il laboratorio per bambini dai 6 ai 12 anni, Cortecce e foglie. Giocare a riconoscere gli alberi, a cura del Centro Idea e l'apertura del Centro di educazione Ambientale e della Biblioteca tematica.

L'iniziativa, a cura di Assessorato all'Ambiente, Assessorato all'Edilizia Monumentale e Ferrariae Decus, è organizzata nell'ambito del programma L'universo di Sorolla.

Per informazioni visita le pagine dedicate all'iniziativa


eventi in città durante la nostra mostra arte 2012
L'amore al tempo della guerra

Se visitate la nostra mostra in aprile, non perdetevi anche L'amore al tempo della guerra, mostra che tratta delle vicende amorose che si snodano sullo sfondo della guerra di Troia, così come appaiono nelle raffigurazioni dipinte sui vasi rinvenuti nella necropoli di Spina.
Come sfogliando un album fotografico, le pitture dei vasi attici esposti nel museo raccontano tante vicende: dall’amore di Teti e Peleo a quello di Ettore e Andromaca, da Priamo a Cassandra, dal mitico Achille alla triste storia di Ifigenia. Protagonisti dell'esposizione sono Eros e Eris, il primo divinità in grado di infiammare i cuori, la seconda dea capace di dare alle fiamme un'intera città, entrambi strumenti di un fato che assecondano nutrendosi l'uno dell'altra.

Per informazioni:
Museo Archeologico Nazionale di Ferrara - Via XX Settembre 124
fax. 0532 741270
tel. 0532 66299
info.archeoferrara@beniculturali.it
www.archeoferrara.beniculturali.it




Conferenza di Valentino Sani

Luce, suono, colore: Sorolla e l'impressionismo musicale spagnolo è il titolo della conferenza che lo storico e musicista Valentino Sani terrà mercoledì 11 aprile, alle 17.30, presso il Salone d'Onore di Palazzo Massari, nell'ambito del ciclo organizzato in occasione dell'esposizione Sorolla. Giardini di luce (Palazzo dei Diamanti, 17 marzo – 17 giugno 2012).

L'incontro fa parte del programma di iniziative L'universo di Sorolla, organizzato da Ferrara Arte, Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Garden Club, Assessorato all'Ambiente, Assessorato all'Edilizia Monumentale e Ferrariae Decus, nell'intento di approfondire la conoscenza del grande pittore valenciano, ma anche di esplorare altri ambiti disciplinari connessi al tema della mostra.




IX Giornata Nazionale del Giardino a Palazzo Massari

I prossimi 14 e 15 aprile si terrà la IX Giornata Nazionale del Giardino. L’edizione di quest’anno, organizzata dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea del Comune di Ferrara e dal Garden Club di Ferrara, in collaborazione con UGAI (Unione Garden Clubs e Attività similari d’Italia) e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, sarà dedicata alla riscoperta del giardino con sculture di Palazzo Massari. Area verde cittadina, situata all’interno del complesso che ospita le collezioni d’arte moderna e contemporanea di Ferrara, il giardino conserva alcune piante secolari ed è arricchito da una selezione di opere di artisti italiani e internazionali quali Man Ray, Mirko Basaldella, Augusto Murer, Emilio Greco, Maurizio Bonora e Mario Piva, collocate in un suggestivo dialogo con la vegetazione.
Per l’occasione, e nell’ottica di una valorizzazione sia del giardino che delle sculture in esso conservate, sono stati attuati alcuni interventi di pulizia e riqualificazione del verde a cura dell’Ufficio Verde del Comune di Ferrara e di AMSEFC.
L’iniziativa sarà presentata alla città venerdì 13 aprile alle ore 16.30 presso il Salone d’Onore di Palazzo Massari. Nel corso dell’incontro, oltre ad essere illustrati gli interventi compiuti, sarà offerta una lettura delle opere presenti nel giardino.

Per informazioni: Call Center Ferrara Mostre e Musei, Tel. 0532 244949, www.artemoderna.comune.fe.it

scarica la locandina .pdf






vivere Ferrara durante la nostra mostra arte 2012
Maratona Fotografica di Ferrara

Il prossimo 21 aprile torna la Maratona Fotografica di Ferrara, la più seguita e apprezzata d'Italia.
La competizione fotografica di quest'anno sarà dedicata al cinema, e in particolare al ferrarese Michelangelo Antonioni, nel centenario della sua nascita.
Un evento, questo della maratona fotografica, che continua a crescere non solo nel numero dei partecipanti da tutta Italia, ma anche nel suo spessore organizzativo: nella giuria di questa edizione sarà presente anche Salvatore Esposito della prestigiosa agenzia Contrasto, e il vincitore della Maratona Fotografica parteciperà a quella di Sarajevo, organizzata sempre dall'associazione Feedback in collaborazione con Shot.




XV Biennale Donna

VIOLENCE. L'arte interpreta la violenza
Padiglione d'Arte Contemporanea, 22 aprile - 10 giugno 2012

Continuando il percorso iniziato nelle precedenti tre edizioni, la Biennale Donna ancora una volta si prefigge il compito di individuare ed esplorare tematiche legate a problemi socioculturali, identitari, comportamentali e geopolitici, interpretati grazie all'acuta creatività di alcune delle più note voci femminili dell'arte contemporanea.
Curata da Lola Bonora e Silvia Cirelli, l'esposizione propone il percorso di sette artiste già affermate a livello internazionale e la cui ricerca è da tempo incentrata sul tema della violenza, una questione purtroppo ancora oggi molto attuale. Naiza H. Khan, Yoko Ono, Loredana Longo, VALIE EXPORT, Regina José Galindo, Lydia Schouten e Nancy Spero raccontano realtà ed esperienze estremamente diverse l'una dall'altra, indagando la pratica della violenza nelle sue accezioni più ampie e disparate: da quella individuale a quella familiare, da quella culturale a quella politica fino ad arrivare a quella sociale.

Senza limitazioni di genere o identità, la rassegna rivela confronti a volte urlati altre soffocati, presentati con una molteplicità di linguaggi espressivi come sculture, fotografie, disegni, videoarte e installazioni, anche realizzate appositamente per la Biennale.

La mostra è organizzata dal comitato Biennale Donna dell'UDI (composto da Lola Bonora, Anna Maria Fioravanti Baraldi, Anna Quarzi, Ansalda Siroli, Dida Spano, Antonia Trasforini, Liviana Zagagnoni)e dalle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, ed è sostenuta da Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara e Regione Emilia-Romagna.

Per informazioni: www.artemoderna.comune.fe.it, tel. 0532 244949



Conferenza di Barbara Guidi

Dopo il grande successo della conferenza di Valentino Sani, dedicata all'impressionismo musicale spagnolo e che ha visto la partecipazione di oltre 130 spettatori, prosegue il ciclo di incontri organizzato in occasione della mostra Sorolla. Giardini di luce. Il prossimo appuntamento offirà un approfondimento sulla ritrattistica della Belle Epoque che, oltre a Sorolla, annovera esponenti del calibro di Boldini, Sargent, Whistler e Zorn. Il 18 aprile alle 17.30, presso il Salone d'Onore di Palazzo Massari, Barbara Guidi, curatrice delle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, terrà un intervento dal titolo Ritrattisti alla corte della Belle Epoque tra tradizione e modernità.

L'iniziativa è inserita nel calendario interdisciplinare di appuntamenti, L'universo di Sorolla, organizzato da Ferrara Arte, Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Garden Club, Assessorato all'Ambiente, Assessorato all'Edilizia Monumentale e Ferrariae Decus.




Conferenza di Jesús Ponce Cárdenas

Mercoledì 9 maggio alle 17.30, presso il Salone d'Onore di Palazzo Massari, si terrà l'ultima conferenza del ciclo organizzato in occasione della mostra Sorolla. Giardini di luce, aperta a Palazzo dei Diamanti fino al 17 giugno. L'appuntamento è con Jesús Ponce Cárdenas, professore di Letteratura Spagnola dell'Università Complutense di Madrid, con la conferenza dal titolo "Il sole d'inverno": sentieri poetici nei giardini di Sorolla.

L'incontro fa parte del programma di iniziative L'universo di Sorolla, organizzato da Ferrara Arte, Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Garden Club, Assessorato all'Ambiente, Assessorato all'Edilizia Monumentale e Ferrariae Decus, per approfondire la conoscenza del grande maestro valenciano, ma anche per esplorare altri ambiti legati al tema della rassegna, dall’arte alla musica, dalla poesia alla botanica.


vai al calendario delle iniziative




Il Palio di Ferrara

Un mese di festeggiamenti, parate e competizioni tra le otto Contrade per aggiudicarsi il prezioso drappo di San Giorgio, patrono di Ferrara.
vai al programma



Terremoto a Ferrara

A seguito dei fenomeni sismici che negli ultimi giorni hanno colpito il territorio ferrarese, le Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara e Palazzo dei Diamanti rimarranno chiusi al pubblico fino a data da definirsi, al fine di consentire gli opportuni controlli sulla sicurezza degli immobili.



RIAPERTURA DELLA MOSTRA

Sabato 26 maggio il Ministro per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport, Piero Gnudi visiterà a Ferrara la mostra Sorolla. Giardini di luce, presso Palazzo dei Diamanti. La rassegna, che rimarrà aperta fino al 17 giugno, riapre dopo quasi una settimana di chiusura forzata a causa del terremoto che ha colpito l'Emilia-Romagna. La riapertura della mostra e la visita del Ministro sono il segno tangibile che la comunità ferrarese ha compiuto e sta compiendo tutti i possibili sforzi per confermare la vocazione della città - riconosciuta dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità - quale polo di attrazione culturale e turistica di livello internazionale. In contemporanea con la riapertura dell'esposizione, si sta infatti svolgendo a Ferrara la Borsa delle Città d'Arte e sabato 26 si terrà anche il Forum UNESCO.

Tuttavia, la città ed il suo patrimonio mostrano con grande evidenza le proprie ferite: sono molti i musei e i monumenti che necessitano di importanti interventi di restauro. Il patrimonio culturale è parte integrante dell'identità di una città come Ferrara ed è intrinsecamente connesso alle possibilità di sviluppo economico: già da molti anni, Ferrara ha puntato sulla cultura per attirare un particolare tipo di turismo, cui affidare una parte significativa dell'attività imprenditoriale della città. La comunità ferrarese è in piedi, ma non può farcela da sola: serve un concreto sostegno da parte dello Stato e di tutti coloro che credono che il patrimonio culturale sia la prima ricchezza di una società. Per questo, chiunque verrà a visitare la mostra, sarà il benvenuto, poiché la presenza del pubblico è la forma di solidarietà di cui Ferrara ha bisogno.

Nonostante tutte le difficoltà causate dal sisma, si è fatto di tutto per riaprire al pubblico la rassegna perché la città è convinta che non si possa permettere che venga interrotto e vanificato un lavoro che fin dagli anni Settanta ha fatto incontrare gli appassionati e gli studiosi d'arte italiani e stranieri con le opere di Gauguin, Dalí, Monet, Degas, Sisley, Chardin, Turner, Picasso, Klimt e moltissimi altri. L'esposizione dedicata a Joaquín Sorolla è l'esempio di quali siano gli ingredienti che costituiscono l'unicità delle produzioni ferraresi: un'attenzione particolare al rigore scientifico, prestigiose collaborazioni internazionali (in questo caso il Museo Sorolla di Madrid e il Patronato dell'Alhambra di Granada), e un rapporto di particolare affezione con il pubblico, anche grazie alla capacità di accoglienza della città. Gli stessi ingredienti che caratterizzeranno la mostra dedicata a Michelangelo Antonioni che inaugurerà a Palazzo dei Diamanti il 29 settembre prossimo, in occasione del centenario della nascita del regista ferrarese.

Info: Call Center Ferrara Mostre e Musei, tel. 0532 244949, diamanti@comune.fe.it
IAT, Ufficio Informazioni Turistiche, tel. 0532 209370, infotur@provincia.fe.it, ferrarainfo.com







CHIUSURA MOSTRA

Le nuove scosse di terremoto che hanno colpito l'Emilia il 29 maggio hanno indotto l'Amministrazione Comunale di Ferrara e Ferrara Arte a chiudere anticipatamente la mostra a Palazzo dei Diamanti, Sorolla. Giardini di luce.

È stata una scelta difficile, motivata innanzitutto dall'entità del fenomeno sismico. Per poter riaprire al pubblico la sede espositiva, sarebbe infatti indispensabile avviare una nuova istruttoria di verifica di agibilità dell'edificio storico, onde poter garantire la sicurezza dei visitatori, del personale in servizio, oltre che delle opere ivi allestite. La durata di tale processo, dall'esito incerto, non è prevedibile nella situazione attuale. A questo si aggiungono le legittime preoccupazioni dei responsabili dei musei e dei collezionisti privati che hanno generosamente prestato a Ferrara opere di grande valore e che, allarmati dalle notizie drammatiche diffuse dalla stampa internazionale, chiedono il rientro anticipato delle opere.

Il rammarico degli organizzatori è tanto più vivo, considerato il buon esito della mostra, che è stata accolta molto favorevolmente dal pubblico e dalla stampa e ha raggiunto il risultato estremamente significativo di circa 35.000 visitatori.


Per informazioni
Call Center Ferrara Mostre e Musei
tel. 0532 244949
diamanti@comune.fe.it




RIMBORSI

Per il rimborso dei biglietti acquistati in prevendita si prega di telefonare allo 0532 244949.

Ci scusiamo per il disagio.








Cinema nel parco

Partirà venerdì 29 giugno la settima edizione del cinema all'aperto. Quest'anno l'arena verrà realizzata presso il Parco di pertinenza di Palazzo Diamanti, grazie alla collaborazione di Ferrara Arte.
L'arena del Parco Diamanti è organizzata dall'Associazione Ferrara sotto le stelle con Arci Ferrara e Associazione Irregolarmente, con il Patrocinio del Comune di Ferrara, dell'Amministrazione Provinciale e della Regione Emilia-Romagna.

Consulta il calendario dell'iniziativa: www.cinemaapolloboldini.com



Ferrara sotto le stelle

Cambio di location per i concerti di Ferrara sotto le stelle che si terranno quest'anno al Motovelodromo (Via Porta Catena 77). Primo appuntamento Paul Weller, l'11 luglio.

Per informazioni e prevendita: www.ferrarasottolestelle.it



Ferrara Music Park

Al via la V Edizione del FERRARA MUSIC PARK: una conferma per l'intrattenimento delle serate estive a Ferrara.
Come lo scorso anno si inaugura il primo mercoledì di agosto e la chiusura coinciderà, come nelle passate edizioni, con l'ultimo giorno del Ferrara Buskers Festival, domenica 26 agosto.
Dall'1 al 17 il palco del Sottomura ospiterà come d'abitudine concerti e show tutti ad ingresso gratuito. Dal 18 al 26 assisteremo alle performance degli artisti buskers dopo la mezzanotte nell'ambito della Buskersnight.

Per informazioni visita il sito www.ferraramusicpark.it.






Ferrara Balloons Festival

Il più importante festival di mongolfiere in Italia, e uno dei più prestigiosi d'Europa, torna a Ferrara dal 7 al 16 settembre.
L'evento, che include manifestazioni aerostiche, sportive, culturali e di spettacolo, incontri e animazioni, si tiene nella splendida cornice del parco urbano Giorgio Bassani, a due passi dal centro storico di Ferrara, gioiello del Rinascimento e Patrimonio dell'Umanità UNESCO. La scorsa edizione ha visto la partecipazione di circa 100.000 visitatori incantati dal coinvolgente spettacolo dei "giganti dell'aria".

Per informazioni: www.ferrarafestival.it




Claudio Abbado, Maurizio Pollini e la Lucerne Festival Orchestra in concerto per la città di Ferrara

Ferrara Musica presenta un concerto straordinario dedicato a Ferrara: dopo il sisma che l'ha recentemente colpita, Claudio Abbado ha espresso la volontà di sostenere concretamente la città, dirigendo un concerto benefico a capo della prestigiosa Lucerne Festival Orchestra, con la partecipazione del celebre pianista Maurizio Pollini.
Il programma prevede l'esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra K. 453 di Mozart e la Prima Sinfonia di Bruckner.
L'evento avrà luogo presso il Teatro Comunale di Ferrara segnandone la ripresa delle attività.

Per informazioni: www.ferraramusica.it




Internazionale a Ferrara

Il primo weekend di ottobre Ferrara è "Internazionale". Il festival rispecchia la linea editoriale dell'omonima rivista, che pubblica ogni settimana i maggiori nomi del giornalismo e della cultura internazionale. La manifestazione è l'occasione per affrontare temi di grande attualità e di rilevanza sociale, economica e politica.

Per informazioni: www.internazionale.it



Un omaggio a Michelangelo Antonioni alla Torrione Art Gallery

In coda all'inaugurazione della nuova stagione di Ferrara in Jazz (venerdì 12 e sabato 13 ottobre), riapre il sipario della Torrione Art Gallery, la galleria d'arte del Jazz Club Ferrara.

A volte rido lo spazio di una notte

Inserendosi nel ricco calendario di iniziative che celebra il centenario della nascita del grande cineasta ferrarese, Michelangelo Antonioni, la Torrione Art Gallery renderà il proprio personale omaggio con A volte rido lo spazio di una notte, un'installazione site specific di ELISA LEONINI e SARA DELL'ONZE, ideata in esclusiva per il Jazz Club Ferrara e curata da Eleonora Sole Travagli.

Durante il vernissage - lunedì 15 ottobre, a partire dalle ore 18.00 - parole fluttuanti, duplici punti di vista e un'atmosfera rarefatta avvolgeranno il visitatore che sperimenterà, in chiave contemporanea, il più che mai attuale tema dell’incomunicabilità, con il prezioso contributo sonoro di ALFONSO SANTIMONE.

È possibile visitare la mostra nelle serate di programmazione (dalle 19:00 alle 21:00 per i visitatori che non si trattengono ai concerti) o su appuntamento, scrivendo a solejazzclubferrara@gmail.com, oppure telefonando al 339 6116217.

Info: www.jazzclubferrara.com



Venerdì 19 ottobre Daniel Harding torna sul podio della Mahler Chamber Orchestra

Venerdì 19 ottobre ore 20.30, al Teatro Comunale, Ferrara Musica propone un concerto dedicato ad Antonín Dvořák, sul podio, a dirigere la Mahler Chamber Orchestra, Daniel Harding.
Questo il programma della serata:

MAHLER CHAMBER ORCHESTRA
STEVEN ISSERLIS
, violoncello
DANIEL HARDING, direttore

Antonín Dvořák
Concerto per violoncello e orchestra n. 2 in si minore op. 104, B. 191
Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95, B. 178, "Dal Nuovo Mondo"


Per informazioni: Biglietteria Ferrara Musica, Corso Martiri della Libertà 5, 44100 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria@ferraramusica.it, www.ferraramusica.it





Omaggio a Michelangelo Antonioni

Mercoledì 23 ottobre, dalle ore 16
Biblioteca Ariostea (via Scienze 17)


Un omaggio al grande maestro del cinema, nel centenario della sua nascita
a cura di Paolo Micalizzi, critico e storico del cinema

Ore 16 - Sala Agnelli
Il cinema di Michelangelo Antonioni in Italia e nel mondo, relazione di Gianni Rondolino, storico e docente di Storia e critica del cinema.
Interviene Massimo Maisto, Vice Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Ferrara.
Proiezione del documentario Con Michelangelo (52’) di Enrica Antonioni.

Ore 18 - Sala Ariosto
Inaugurazione della mostra Leggere Antonioni con documenti della collezione di Paolo Micalizzi. Saranno esposti una sessantina di libri (con corredo di immagini di alcuni film realizzati dal regista) che riguardano i racconti, le critiche ed i saggi di Antonioni; volumi relativi alle mostre su Le montagne incantate, sceneggiature dei suoi film, libri di saggisti sul suo lavoro di regista e sui suoi film a partire dalle prime analisi pubblicate negli anni ’50 e ’60 del Novecento.

In collaborazione con il Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara.



Inizia la stagione di prosa del Teatro Comunale: dal 25 al 28 ottobre "Aspettando Godot"

Dal 25 al 28 ottobre inaugura la stagione di prosa del Teatro Comunale.
Natalino Balasso e Jurij Ferrini si cimentano in una lettura in chiave comico-grottesca di Aspettando Godot di Samuel Beckett.

ASPETTANDO GODOT
di Samuel Beckett

regia Jurij Ferrini

con Natalino Balasso, Jurij Ferrini

Coproduzione Progetto U.R.T., Teatria srl

Prima Nazionale

Nuova produzione

Per informazioni: Biglietteria Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Corso Martiri della Libertà 5, 44121 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria.teatro@comune.fe.it, www.teatrocomunaleferrara.it



La leggerezza del volo: De Pisis - Montale

Martedì 27 novembre, ore 17
Pinacoteca Nazionale, Palazzo dei Diamanti


Il prof. Gianni Venturi terrà una conferenza dal titolo La leggerezza del volo: De Pisis - Montale.



Bologna Jazz Festival anche a Ferrara

Prende il via il 15 novembre il Bologna Jazz Festival. La rassegna, dedicata al grande jazz, continua fino al 25 novembre. La manifestazione è organizzata dall'Associazione Bologna in Musica col sostegno di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna e partner istituzionali e privati.

L'inaugurazione è affidata al Brad Mehldau Trio sul palco del Teatro Comunale di Ferrara. Il programma prevede poi tre concerti a Bologna - due esclusive nazionali - e tre concerti in provincia. È inoltre è previsto un ricco programma nei club Cantina Bentivoglio e Take Five Genuine Music Club di Bologna e al Jazz Club Ferrara, presso cui il 17 novembre alle 21.30 è in programma la performance del Chihiro Yamanaka Trio. Completa il programma un evento off il 23 e il 24 novembre.

Informazioni: www.festivaljazzbologna.it





Natale è in Centro a Ferrara

Natale a Ferrara

Il Comune di Ferrara festeggia il Natale e l’anno nuovo con un programma ricco di eventi e iniziative. Per tutto il periodo delle festività natalizie il centro storico sarà animato da spettacoli per bambini e adulti, bancarelle di Natale, speciali iniziative e mercatini tematici.

È possibile consultare il calendario degli appuntamenti sul sito www.comune.fe.it oppure su www.capodannoferrara.com




Cronaca di un autore: 11-13 dicembre 2012

Nelle giornate dell'11, 12 e 13 dicembre 2012, presso l'Aula Magna del Dipartimento di Economia e Management, via Voltapaletto 11, avrà luogo il Convegno Internazionale di studi dedicato a Michelangelo Antonioni organizzato dall'Università degli Studi di Ferrara. L'appuntamento, cui parteciperanno alcuni dei più importanti esperti di Storia del Cinema, permetterà di fare il punto sugli studi antonioniani.

Scarica qui il programma del convegno.





Domenica 16 dicembre alle 20.30: Chamber Orchestra of Europe diretta da Herbert Blomstedt

Domenica 16 dicembre ore 20.30, al Teatro Comunale, Ferrara Musica propone un concerto su musiche di Ludwig van Beethoven, sul podio, a dirigere la Chamber Orchestra of Europe, Herbert Blomstedt.

Questo il programma della serata:

CHAMBER ORCHESTRA OF EUROPE
EMANUEL AX
, pianoforte
HERBERT BLOMSTEDT, direttore

Ludwig van Beethoven
Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in sol maggiore op. 58
Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 55 "Eroica"


Per informazioni: Biglietteria Ferrara Musica, Corso Martiri della Libertà 5, 44100 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria@ferraramusica.it, www.ferraramusica.it





Michele Polga 5T featuring Fabrizio Bosso al Torrione San Giovanni

Michele Polga

È un dialogo a colpi di travolgente swing e formidabile perizia tecnica quello tra il sassofono di Michele Polga e la tromba di Fabrizio Bosso che, sostenuti da una sezione ritmica assolutamente portentosa (Luca Mannutza al piano; Luca Bulgarelli al basso e Tommaso Cappellato alla batteria), travolgerà il pubblico della torre estense del jazz nella serata di venerdì 21 dicembre (ore 21.30).






Orario di apertura: 19.30
Primo set: 21.30
Secondo set: 23.00

Torrione San Giovanni
Via Rampari di Belfiore, 167
I-44121 Ferrara

Ingresso riservato ai soci Endas

Infoline: 339 7886261 (dalle 15:30)
Prenotazione cena: 333 5077059 (dalle 15:30)
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com




Lo Schiaccianoci: mercoledì 9 gennaio, ore 21 al Teatro Comunale

Mercoledì 9 gennaio 2013, ore 21 - Teatro Comunale

BALLETTO DI SAN PIETROBURGO

LO SCHIACCIANOCI

direttore artistico Kirill ŠŠmorgoner
In collaborazione con il Balletto del Teatro di Stato Accademico di Samara Russia

Balletto in due atti

coreografia Marius Petipa
musica Pëtr Il’’ič Čajkovskji
scene e costumi Marija Volskaja

Per informazioni: Biglietteria Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Corso Martiri della Libertà 5, 44121 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria.teatro@comune.fe.it, www.teatrocomunaleferrara.it



Torna il jazz con il quartetto Ebène: mercoledì 16 gennaio al Teatro Comunale

Mercoledì 16 gennaio alle 20.30 continua la rassegna Today di Ferrara Musica con il Quartetto d'archi Ebène, specializzato nell’unire celebri pagine del repertorio quartettistico a brani jazz arrangiati per quartetto d’archi. In programma il Divertimento in si bemolle maggiore K. 137 di Mozart, il Quartetto d’archi n. 2 in la minore op. 13 di Mendelssohn, brani e improvvisazioni jazz.


QUARTETTO EBENE
Pierre Colombet, violino
Gabriel Le Magadure, violino
Mathieu Herzog, viola
Raphael Merlin, violoncello

Wolfgang Amadeus Mozart, Divertimento in si bemolle maggiore K. 137
Felix Mendelssohn, Quartetto d’archi n. 2 in la minore op. 13
Brani e improvvisazioni jazz

Per informazioni: Biglietteria Ferrara Musica, Corso Martiri della Libertà 5, 44100 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria@ferraramusica.it, www.ferraramusica.it




Lunedì 14 gennaio, conferenza di Gianni Venturi alla Biblioteca Ariostea: Le amiche tra Antonioni e Pavese

Gianni Venturi

Le amiche tra Antonioni e Pavese. Una dialettica tra spazio interno/esterno

Lunedì 14 gennaio 2013 ore 17.00

Sala Agnelli - Biblioteca Comunale Ariostea
Via delle Scienze, 17, Ferrara


3° incontro del ciclo di conferenze Sinfonie Urbane | Nuove strade interpretative sul tema del paesaggio
a cura dell'Associazione Michelangelo Antonioni
in collaborazione con Associazione Amici della Biblioteca Ariostea

Un progetto nell'ambito del Piano Michelangelo Antonioni | La ricerca di un posto nel paesaggio
Curatori e organizzatori: Doris Cardinali (ass. Michelangelo Antonioni) e Leonardo Delmonte (ass. Basso Profilo)




Memorie ricordi: fino al 10 febbraio al MEIS

Tracce Parole Segni. Se non ricordiamo non possiamo comprendere dal 13 gennaio al 10 febbraio 2013 Fondazione Museo nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah, via Piangipane, 81 – Ferrara.
Mostra a cura del Liceo Artistico Dosso Dossi in collaborazione con Fondazione MEIS e Istituto di Storia Contemporanea

È un filo lungo, sottile e sfuggente, la memoria. Afferrarlo, anche solo per un istante, significa riallacciare il proprio legame con il passato. Quello personale che, infondibilmente, si mescola a quello comune. È in questi termini che si sono posti i ragazzi delle scuole medie della provincia, nei confronti del tema della memoria, grazie al concorso "Memorie e ricordi: tracce, parole, segni" indetto dal Liceo Artistico "Dosso Dossi" ed i cui esiti sono da ieri, e fino al 10 febbraio prossimo, in parete in tre sale espositive del MEIS (Museo nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah).

Per info: www.meisweb.it





Dal 7 al 10 febbraio: Carnevale rinascimentale

Grazie alla rievocazione storica del Carnevale che gli Estensi usavano celebrare nel Rinascimento, si darà vita ad una serie di iniziative nel centro della città: feste in costume nei palazzi storici, cortei dei figuranti delle Contrade del Palio, spettacoli di piazza, giochi di fuoco e di abilità, danze rinascimentali, concerti, banchetti, cene rinascimentali e divertenti rappresentazioni teatrali, alla riscoperta del teatro classico di Plauto. Nell'occasione le vetrine dei negozi saranno addobbate a tema Carnevalesco.

Per informazioni: www.ferraraterraeacqua.it



1-3 marzo: continua la stagione di prosa del Teatro Comunale

Dall'1 al 3 marzo torna la prosa al Teatro Comunale di Ferrara.

SERVO DI SCENA
di Ronald Harwood


traduzione Masolino D’Amico
regia Franco Branciaroli

con Franco Branciaroli, Tommaso Cardarelli
e con Lisa Galantini, Melania Giglio, Daniele Griggio, Giorgio Lanza, Valentina Violo

scene e costumi Margherita Palli
luci Gigi Saccomandi

Coproduzione CTB Teatro Stabile di Brescia, Teatro De Gli Incamminati

Durata dello spettacolo 150 minuti compreso un intervallo


Per informazioni: Biglietteria Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Corso Martiri della Libertà 5, 44121 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria.teatro@comune.fe.it, www.teatrocomunaleferrara.it



Bell'Italia 2013: dall'8 al 10 marzo

Da Venerdì 8 a Domenica 10 Marzo 2013 dalle ore 09.00 alle ore 20.00 (Venerdi 8 dopo le ore 18:00)
Piazza Trento Trieste

Riscoperta e degustazioni di prodotti tradizionali a marchio certificato dalle Regioni italiane

A cura di:
Comune di Ferrara - Assessorato alle Attività Produttive, Explicom Organizzazione Eventi e Confesercenti

Informazioni: www.comune.fe.it



"Il mare è là in fondo al viaggio", omaggio pittorico a Michelangelo Antonioni

È un omaggio pittorico al documentario di Michelangelo Antonioni del 1943 Gente del Po la mostra delle opere di Isabella Guidi aperta al pubblico fino al 7 aprile prossimo al Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara (corso Ercole I d'Este 19). L'esposizione, dal titolo Il mare è là in fondo al viaggio, rientra nel calendario delle iniziative organizzate in città in occasione del centenario della nascita di Michelangelo Antonioni.

La mostra potrà essere visitata dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18 fino al 7 aprile prossimo.



La Traviata al Teatro Comunale

Venerdì 15 e domenica 17 marzo, in occasione del bicentenario verdiano, la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara completerà la trilogia popolare di Verdi con La Traviata, a 160 anni esatti dalla sua prima venezianamelodramma in tre atti dal dramma LA DAME AUX CAMÉLIAS di A. Dumas
libretto di Francesco Maria Piave

musica di Giuseppe Verdi

interpreti e ruoli
Violetta Valéry Monica Tarone
Flora Bervoix Isabel De Paoli
Annina Antonella Carpenito
Alfredo Germont Bulent Bezduz
Giorgio Germont, suo padre Nicola Alaimo
Gastone, Visconte di Letorières Giorgio Trucco
Barone Douphol Donato Di Gioia
Marchese D'Obigny Claudio Levantino
Dottore Grenvil Federico Benetti

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
direttore Nicola Paszkowski
Coro Municipale di Piacenza
maestro del coro Corrado Casati

regia e ideazione scenica Cristina Mazzavillani Muti
light & set design Vincent Longuemare
scene Italo Grassi
costumi Alessandro Lai

sound design Alvise Vidolin

con Marta Capaccioli, Valentina Guazzolini, Giorgia Massaro, Michela Minguzzi, Chiara Nicastro
coreografie di Catherine Pantigny

mimi Michael D'Adamio, Carlo Gambero, Mirko Guerrini, Alberto Mario Lazzarini, Fabrizio Petrachi

Coproduzione Ravenna Festival, Teatro Alighieri di Ravenna, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Fondazione Teatri di Piacenza



Per informazioni: Biglietteria Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Corso Martiri della Libertà 5, 44121 Ferrara, Tel 0532 202675 - Fax 0532 206007, e-mail biglietteria.teatro@comune.fe.it, www.teatrocomunaleferrara.it



Salone del Restauro: 20-23 marzo 2013

Ripartire dai Beni Culturali per migliorare la qualità della vita

Giunge alla ventesima edizione il Salone dell'Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali, in programma a Ferrara dal 20 al 23 marzo 2013. Rinnovato già dalla passata edizione nell'immagine, nei contenuti e nell'approccio metodologico e operativo RESTAURO si prepara a confermarsi l’appuntamento internazionale più importante per gli esperti, i ricercatori e gli studiosi del settore.

L’offerta sarà caratterizzata come sempre da quattro giorni di stimolanti eventi, incontri e dibattiti tesi a creare una piattaforma di dialogo e di aggiornamento sui temi di più grande attualità che ruotano attorno alla conservazione del patrimonio storico-artistico, architettonico e paessagistico, vero fulcro di interesse della manifestazione.

Protagonista al Salone il Mibac, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che assieme ai suoi differenti Istituti, illustrerà esperienze di formazione, di restauro e conservazione, richiamo per un pubblico altamente specializzato e motivato.

Per informazioni: www.salonedelrestauro.com



XXI Giornata FAI di primavera: 23 e 24 marzo

DA PALAZZINA MARFISA D'ESTE A PALAZZO BONACOSSI ATTRAVERSO IL TENNIS CLUB MARFISA

Non perdere la Giornata FAI di Primavera: il 23 e il 24 marzo potrai entrare in palazzi, chiese, castelli, parchi, 700 meravigliosi tesori in tutta Italia spesso chiusi al pubblico. Le visite sono a contributo libero.

L'itinerario ferrarese si svolge attraverso un vasto complesso architettonico e di giardini, realizzato nel XVI secolo da Francesco I d'Este, figlio del duca Alfonso I e di Lucrezia Borgia, per le due figlie Marfisa e Bradamante. Palazzina Marfisa e Palazzo Bonacossi delimitano l'area e sono stati restaurati dopo un lungo periodo di decadenza. La bellezza degli affreschi, l'eleganza degli arredi inseriti, la cura dei giardini recuperati restituiscono l'atmosfera e il fascino dell'epoca.

Per informazioni: www.giornatafai.it



Il gioco del mondo al Jazz Club: 27,29 e 30 aprile

 

Chi non conosce il gioco dello scalone, meglio conosciuto come gioco del mondo? Negli otto quadrati disegnati sul cemento con gessetti colorati si lancia un sassolino e si inizia a saltare con un solo piede… Ma “Il gioco del mondo” è anche il titolo del più celebre romanzo di Julio Cortázar in cui arte, musica colta, filosofia e soprattutto tanto jazz si assaporano in ogni singola pagina. E ancora, come dimenticare che proprio dallo scrittore argentino, Michelangelo Antonioni ha tratto ispirazione per dare vita a un capolavoro come Blow Up.

È esattamente questo lo spirito, contraddistinto da cosmopolitismo, contaminazione culturale e totale apertura d’orizzonti, che guida anche quest’anno il virtuoso sodalizio tra il Jazz Club Ferrara e Crossroads – Jazz e altro in Emilia-Romagna, reso ancor più saldo da un’intensa tre giorni d’imperdibili concerti che condurranno, altresì, al termine della ricchissima stagione di Ferrara in Jazz 2012 – 2013.

Il 27, 29 e 30 aprile, è al via la mini rassegna firmata Crossroads & Ferrara in Jazz intitolata proprio “Il gioco del mondo”, indice dell’incrocio d’intriganti traiettorie musicali e geografiche, tese tra contemporaneità e tradizione, che confluiscono tutte sul palco del Torrione San Giovanni.

Il 27 aprile, in occasione della Festa del Libro Ebraico in Italia, si ‘aprono le danze’ con l’Avishai Cohen Triveni Trio i cui protagonisti (Avishai Cohen alla tromba, Omer Avital al contrabbasso e Nasheet Waits alla batteria) sono da tempo di casa al Torrione. Un magma sonoro esplosivo costituito da un mix di composizioni originali alternate a brani di mostri sacri quali Dizzy Gillespie, Charles Mingus, Don Cherry.

Lunedì 29 aprile il Jazz Club è ONE MORE con Rayuela, il quartetto capitanato dal portoricano Miguel Zenón e dal francese Laurent Coq, che dall’originale scheletro narrativo, anarchico e libertino, del romanzo di Cortázar hanno tratto spunto per dar vita a una serie di originali capitoli in musica da cui emergono sonorità e colori di caldi paesi lontani.

Finale mozzafiato, a conclusione della ricchissima stagione di Ferrara in Jazz 2012 – 2013, quello di martedì 30 aprile, con cui il Jazz Club e Crossroads celebreranno insieme la Giornata Internazionale del Jazz Unesco. A sprigionare roboante energia dalla Roccaforte estense del jazz sarà la Mingus Dynasty, la formazione che ha raccolto ufficialmente l’eredità del grande Charles Mingus. Assolutamente da non perdere!

Altrettanto preziosi sono gli appuntamenti che precedono la mini-kermesse. Ecco il palinsesto da non perdere di vista: Lionel Loueke Trio (venerdì 19 aprile), Al Foster Quartet (sabato 20 aprile) e l’Enrico Zanisi Trio (lunedì 22 aprile) per l’ultimo lunedì firmato “Happy Go Lucky Local”.



INFORMAZIONI:

 

Crossroads & Ferrara in Jazz – “Il gioco del mondo”

In collaborazione con Crossroads – Jazz e Altro in Emilia Romagna

 

Sabato 27 aprile – Torrione San Giovanni - ore 21.30

In occasione della Festa del Libro Ebraico in Italia

Avishai Cohen “Triveni” Trio

Avishai Cohen, tromba;

Omer Avital, contrabbasso;

Nasheet Waits, batteria

 

Lunedì 29 aprile – Torrione San Giovanni - ore 21.30

ONE MORE

Miguel Zenón & Laurent Coq “Rayuela” Quartet

Miguel Zenón, sax alto;

Laurent Coq, pianoforte;

Dana Leong, violoncello, trombone;

Dan Weiss, batteria, tablas

 

Martedì 30 aprile – Torrione San Giovanni - ore 21.30

In occasione della Giornata Internazionale del Jazz Unesco

ONE MORE

Mingus Dynasty

Philip Harper, tromba;

Robin Eubanks, trombone;

Craig Handy, sax alto, soprano, flauto;

Brandon Wright, sax tenore;

Jim Ridl, pianoforte;

Boris Kozlov, contrabbasso;

Adam Cruz, batteria

 

Orario di apertura: 19.30

Primo set: 21.30

Secondo set: 23.00

 

Torrione San Giovanni

Via Rampari di Belfiore, 167

I-44121 Ferrara

Se si riscontrano problemi con dispositivi GPS digitare il seguente indirizzo: Corso Porta Mare, 112 - Ferrara

Ingresso riservato ai soci Endas

Infoline: 339 7886261 (dalle 15:30)

Prenotazione cena: 333 5077059 (dalle 15:30)

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

 

NB: il Jazz Club non dispone di dispositivi POS per pagamenti con carte di credito e bancomat

 

 

UFFICIO STAMPA:

Eleonora Sole Travagli

e-mail: solejazzclubferrara@gmail.com

cell. + 39 339 6116217





Festa del Libro Ebraico: 24-28 aprile

La Fondazione MEIS (Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah) con il supporto organizzativo di Ferrara Fiere Congressi e il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), della Regione Emilia­-Romagna, della Provincia e del Comune di Ferrara, dell’Università degli Studi di Ferrara, dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e della Comunità Ebraica di Ferrara, è lieta di presentare la quarta edizione della Festa del Libro Ebraico in Italia.

 

La manifestazione ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza dell’ebraismo italiano attraverso un programma di eventi ricco e diversificato. Molteplici i fili conduttori di questa edizione: la narrazione di alcuni degli snodi più importanti della storia degli ebrei in Italia tra XVI e XX secolo attraverso l’esposizione di una selezione della collezione di Gianfranco Moscati; storie e racconti della Ferrara ebraica; il contributo della cultura ebraica alla formazione del tango e del jazz; itinerari storico-­‐culturali alla scoperta della figura di Immanuel Chay Ricchi.

 

MEIS – Fondazione Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah

tel. 0532 769 137
fax 0532 711 772 e-­‐mail
info@meisweb.it  www.meisweb.it

Ufficio Stampa

Elisabetta Bello – responsabile ufficio stampa tel. 349 370 1894
e-­‐mail
ufficiostampa@festalibroebraico.it

 

Per ulteriori informazioni

Ferrara Fiere Congressi Srl

tel. 0532 900 713 -­ Infoline 345 231 3191

 

 





R-evolution, iniziative e appuntamenti per ricominciare, ricostruire e rivisitare a un anno dal sisma

Questi in dettaglio gli appuntamenti in calendario dal 19 al 29 maggio 2013

 

>> DOMENICA 19 MAGGIO 16.00 - 17.30

[per le vie della città] 

CAMMINIAMO INSIEME camminata commemorativa, organizzata dagli Istruttori di Nordic Walking di Nordicamente affiliato al CSI di Ferrara.

Ritrovo: ore 16 in Piazzetta del Castello Partenza : ore 16.30.

Il percorso è un circuito di 5 km fra la città e le Mura Storiche, con arrivo previsto per le 17.30 all'interno del Castello Estense

 

17.30 [Cortile del Castello Estense]

L'ODORE DEI TIGLI DI MAGGIO

Letture di Roberta Marrelli, autrice del libro

Accompagnamento musicale: Stefania Bindini (Saxofono), Ambra Bianchi (Flauto) - Danza: Irene Esther Perez Garcia della Scuola Jazz Studio Dance diretta da Silvia Bottoni

 

18.00 [Porticato del Cortile del Castello Estense]

E FU SERA E FU MATTINA mostra fotografica realizzata dalle Associazioni fotografiche della Provincia e da scatti dei cittadini

 

18.30 [Via Coperta]

UN POSTO DEL SEMPRE 13 tele della pittrice Isabella Guidi

 

18.50 [Sala Albo Pretorio di Palazzo Municipale]

TERREMOTO DI PIANURA mostra fotografica realizzata dal fotografo Filippo Patrese

 

19.00 [Salone d'Onore di Palazzo Municipale]

BATTIAMO IL SISMA inaugurazione della mostra dedicata a quanto fatto nella fase emergenziale e di ricostruzione post terremoto

 

19.30 [Piazza Municipale]

FLASH MOB "FERMO" Guidato dalla Scuola di danza Jazz Sudio Dance di Silvia Bottoni sulla base di un testo ideato e cantato da War-K [Video coreografie - http://www.youtube.com/watch?v=zsnRkATNM9o&feature=youtu.be]

 

21.00 - 24.00 APERTURA STRAORDINARIA DEI MUSEI

Ingresso libero a Palazzo dei Diamanti e a Palazzo Schifanoia 

 

>> LUNEDI' 20 MAGGIO 10.00

 

[Palazzo Municipale] BATTIAMO IL SISMA: RICOMINCIARE, RICOSTRUIRE, RIVISITARE FERRARA

[Presentazione dei principali interventi realizzati e da realizzare]

Intervengono: Tiziano Tagliani, Sindaco di Ferrara, Provvidenza Raimondo, Prefetto di Ferrara, Carla Di Francesco, Direttore regionale MIBAC, Ass. Aldo Modonesi, Ass. Massimo Maisto, Ass. Roberta Fusari, Ass. Chiara Sapigni, Referenti compagnie assicurative e tecnici dei Servizi Comunali

Conclusioni: Alfredo Peri, Assessore Regione Emilia-Romagna alla Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali, mobilità, logistica e trasporti

 

15.00

GIARDINI 20-29 MAGGIO

Intitolazione dell'area verde di Viale Cavour (di fianco alle Poste Italiane)

 

15,45 [Cortile d'Onore del Castello Estense]

INCONTRO STRAORDINARIO E CONGIUNTO DEL CONSIGLIO PROVINCIALE E DEI CONSIGLI DEI COMUNI DI FERRARA, BONDENO, CENTO, MIRABELLO, POGGIO RENATICO, SANT'AGOSTINO E VIGARANO MAINARDA

Conclusioni affidate a Vasco Errani, Presidente della Regione Emilia-Romagna e a Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati

 

21.00 LE CHIESE DI FERRARA DOPO IL TERREMOTO. MEMORIA E RICOSTRUZIONE [Il silenzio della Chiese]

Itinerario con sosta dinanzi agli edifici di culto chiusi per inagibilità, illustrati da Giovanni Sassu e Francesco Scafuri. Saranno presenti Mons. Luigi Negri, Arcivescovo di Ferrara e Comacchio, e Tiziano Tagliani, Sindaco di Ferrara

Itinerario: ore 21.00: partenza da Santo Stefano, prosecuzione per San Domenico, Chiesa del Gesù, Santa Maria della pietà (Teatini)

ore 22.00: conclusione in Cattedrale con celebrazione eucaristica di S.E. Mons. Luigi Negri in memoria delle vittime del terremoto e in ringraziamento di quanti hanno prestato la loro opera in quei giorni

 

>> MARTEDI' 21 MAGGIO 17.30 [Sala dei Comuni del Castello Estense Ferrara]

DONNE NEL SISMA - 70 KM DI SOLIDARIETÀ

Presentazione del volume promosso dall'Associazione Papa Giovanni XXIII

Intervengono: Marcella Zappaterra, Presidente della Provincia di Ferrara, Michelina Pignataro, dirigente dell'Ufficio Immigrazione della Questura di Ferrara, Tania Giovannini di Coop Estense e 2 volontari in servizio civile che hanno lavorato al progetto per l'area terremotata della Caritas di Ferrara e dell'Associazione Papa Giovanni

 

>> DOMENICA 26 MAGGIO 2013 21.00 [Cattedrale di Ferrara]

STABAT MATER

RV 621 E GLORIA RV 589 DI A.VIVALDI

Concerto a cura dell'Associazione 'Bal'danza' di Ferrara con la Grande Orchestra e l'Orchestra Città di Ferrara, il Coro di Santo Spirito di Ferrara. Soprano Cinzia Forte, Contralto Sara Mingardo, Direttore dell'esecuzione Nicola Valentini. Il ricavato delle offerte libere raccolte in occasione del concerto sarà consegnato all'Arcivescovo per sostenere progetti legati alla ricostruzione

 

>> MERCOLEDI' 29 MAGGIO 9.00


[Palazzo Bonacossi, via Cisterna del Follo 5]

LE CHIESE DI FERRARA DOPO IL TERREMOTO. MEMORIA E RICOSTRUZIONE

[Convegno: Ferrara, le sue chiese e il terremoto]

Saluti di Mons. Luigi Negri, Arcivescovo di Ferrara e Comacchio, e di Tiziano Tagliani, Sindaco di Ferrara

Introduzione e coordinamento: Carla Di Francesco, Direttore regionale MIBAC

Relatori: Marco Stefani, Università di Ferrara, La geologia urbana di Ferrara con particolare attenzione alle chiese

Emanuela Guidoboni, Centro Euro-Mediterraneo di Documentazione Eventi Estremi e Disastri di Spoleto, L'esperienza di Pirro Ligorio e la ricostruzione di Ferrara dopo il 1570

don Stefano Zanella, Vice Direttore Ufficio Beni Culturali Arcidiocesi di Ferrara e Comacchio, Le difficoltà di un ritorno alla normalità

 

17.00 [Palazzo Bonacossi, via Cisterna del Follo 5] a Palazzo del Seminario vecchio, Sale del Garofalo, dal 14 settembre 2013 al 6 gennaio 2014

PRESENT AZIONE DELLA MOSTRA IMMAGINE E PERSUASIONE. CAPOLAVORI DEL SEICENTO DALLE CHIESE DI FERRARA COLPITE DAL TERREMOTO

Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dal Seminario arcivescovile di Ferrara e Comacchio, in collaborazione con l'Arcidiocesi di Ferrara e Comacchio, i Musei Civici di Arte Antica e la Soprintendenza al Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Bologna. Intervengono: Tiziano Tagliani, Sindaco di Ferrara, Mons. Danillo Bisarello, Seminario Arcivescovile di Ferrara e Comacchio, Giovanni Sassu, Musei Civici di Arte Antica, curatore della mostra.






PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949