"Il Monet andaluso..."

Prime recensioni della grande stampa nazionale sulla prima delle nostre mostre di questo 2012. Laura Larcan de La Repubblica si sofferma sugli aspetti maggiormente legati alla dimensione simbolista di Sorolla, già a partire dal titolo che "condensa la personalità artistica di Sorolla, che ha cavalcato l'euforia rivoluzionaria della pittura impressionista, per varcare quella sottile linea rossa che separa la realtà dal simbolismo".

E ancora, "La mostra racconta questa fase della sua parabola creativa, forse lontana dal clamore degli incarichi ufficiali (come i ritratti dei reali). Sorolla scoprì l'Andalusia soggiornandovi tra il 1908 e il 1918 e il percorso vuole rievocare le tappe dell'incontro con questa terra che segnerà il passaggio dal naturalismo a visioni liriche dalle forti risonanze simboliste, che tenta di allontanarsi dalla retorica del folklore locale. Il rischio è sempre dietro l'angolo, perché i soggetti prediletti da Sorolla sono i patii e i giardini islamici dell'Alhambra di Granada e dell'Alcázar di Siviglia, come dimostra la straordinaria serie di dipinti, che ammiccano con grazia all'anima affascinante di questi luoghi".

vai all'articolo


PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949