Mustafa Sabbagh. Memorie liquide

Sabbagh Memorie liquide Memorie liquide, inaugurata il 19 maggio al Museo Boldini, è stata immediatamente chiusa al pubblico in seguito al terremoto che ha colpito l'Emilia-Romagna e che ha determinato l'inagibilità del complesso di Palazzo Massari.

L'esposizione presentava una serie di lavori di Mustafa Sabbagh – 16 fotografie e due installazioni – nati dall'incontro con l'opera pittorica di Giovanni Boldini, celebre ritrattista della Belle Époque, e in serrato dialogo con gli spazi di Palazzo Massari che ne ospitano il museo monografico. Dislocati lungo le sale, gli scatti del fotografo italo-giordano si confrontavano con le opere ma anche con gli ambienti che le ospitano, con le loro atmosfere cariche di memoria, con i segni del tempo e della storia che vi sono impressi.
Vai alle pagine della mostra

In occasione della rassegna è stato realizzato un affascinante catalogo-libro d'artista, un volume di grande formato (cm 31 x 47), che comprende testi critici su Sabbagh e 32 schede con le riproduzioni delle fotografie esposte, raccolte in una cartellina.

È oggi possibile acquistare il catalogo direttamente qui, oppure a Ferrara, presso Slam Jam, Via Canonica 12, per info www.slamjam.com


PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949