Una cavalcata con Ariosto

Una cavalcata con Ariosto
L'Equitatio di Celio Calcagnini
a cura di Elisa Curti

104 pagine
Testo latino a fronte
Fondazione Ferrara Arte Editore

Celio Calcagnini, letterato, giureconsulto, storiografo e professore allo Studio cittadino, è una delle figure più complesse e interessanti dell’Umanesimo ferrarese di primo Cinquecento. Autore straordinariamente prolifico, tra i suoi scritti, che in vita non diede mai alle stampe, figura il dialogo latino intitolato Equitatio. In una cornice autunnale un gruppo di giovani intellettuali cavalca nella campagna ferrarese, diretto ad una villa di delizie per celebrare la festa della vendemmia. Durante il percorso il discorso cade sugli omina, i presagi, sul loro potere e significato. In questo contesto, tutto fondato sulla memoria classica, ecco che interviene anche Ludovico Ariosto che, abbandonando per un po’ le fatiche del suo poema, prende parte alla discussione degli amici. Opera complessa ed enciclopedica, l’Equitatio rappresenta una delle primissime attestazioni documentarie della composizione dell’Orlando Furioso e offre un ritratto di eccezionale interesse del suo autore. L’edizione parziale che qui si presenta, accompagnata da traduzione e commento, si basa sul manoscritto autografo di Calcagnini finora inedito e vuole offrirsi al lettore come un agile strumento di introduzione al testo.

 
PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949

login