Il ritorno al mestiere. «La Raccolta», Giuseppe Raimondi e gli artisti della metafisica ferrarese

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Giovedì 19 aprile, alle 17.00, presso la Sala dei Comuni del Castello Estense si terrà la presentazione del libro Il ritorno al mestiere. «La Raccolta», Giuseppe Raimondi e gli artisti della metafisica ferrarese (Ferrara Arte Editore, 2018).
 
Lorenza Roversi, autrice del volume, dialogherà con Anna Quarzi, direttrice dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara. Interverranno anche Massimo Maisto, Vicesindaco e Assessore alla Cultura, Turismo e Giovani del Comune di Ferrara, Maria Luisa Pacelli, direttrice delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara e Federica Rossi della Biblioteca “Ezio Raimondi” del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.
 
Attraverso le lettere e le cartoline che, tra il 1916 e il 1920, Filippo de Pisis, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico e Alberto Savinio inviano al giovane scrittore Giuseppe Raimondi (ora conservate presso la Biblioteca “Ezio Raimondi”), il libro esamina da una prospettiva privata un passaggio cruciale della storia culturale del nostro paese: una temperie densa e dinamica, dove si avvicendano i programmi, le aspettative e le contese dei protagonisti della metafisica ferrarese, artefici nella quieta ed enigmatica Ferrara di uno straordinario sodalizio che influenzerà il futuro dell’arte in Italia e in Europa.
In tale contesto la nascita della rivista «La Raccolta» di Raimondi s’inserisce in modo significativo nella divulgazione della pittura metafisica, anche grazie a un dialogo diretto con le avanguardie d’Oltralpe. Dai carteggi emergono, dunque, i caratteri di de Pisis e dei compagni, determinati con la propria personalità e la propria arte a sostenere la tendenza europea volta al recupero della tradizione, preparando così “il ritorno all’ordine” degli anni Venti. 

Acquista qui una copia del volume!

 
PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949
e-mail: diamanti@comune.fe.it

Privacy and Cookie Policy
login