vivere Ferrara

Ferrara, Palazzo dei Diamanti - dal 17 ottobre 2010 al 30 gennaio 2011
la mostra in una città d'arte
I concerti di gennaio
Perché non "allungare" il vostro weekend culturale a Ferrara con un bel concerto di musica classica?
A gennaio Ferrara vi offre due interessanti appuntamenti:
Giovedì 27 gennaio 2011, ore 21.30: Solisti della Mahler Chamber Orchestra - "Concerto per il Giorno della Memoria" (Presso il Torrione San Giovanni)
Lunedì 31 gennaio 2011, ore 20.30: Quartetto Hagen - Musiche di Mozart, Haas, Beethoven
Estendere il vostro weekend a Ferrara di un giorno o due vi permetterà di assaporare meglio le atmosfere medievali e rinascimentali della nostra città.


la mostra in una città d'arte
Perché non unire Chardin alla Lirica?
Come sempre il calendario della Stagione Lirica di Ferrara è ricchissimo. Dall'8 gennaio all'8 maggio il nostro Teatro Comunale ospiterà Il Trovatore di Giuseppe Verdi, Il Flauto Magico di Mozart, Il Giulio Cesare di Handel, Madame Butterfly di Puccini.
Un'ottima occasione, almeno fino al 31 gennaio, per un weekend all'insegna della cultura: visitare la mostra di Chardin e passare la serata assistendo ad un bel concerto!
vai al programma


la mostra in una città d'arte
itinerari nella provincia
Anche Ferrara ha il suo itinerario "classico", per le vie del centro, dalla zona medievale a quella rinascimentale, passando per il centro e arrivando fino al nostro Palazzo dei Diamanti,
Ma se conoscete già la nostra città e volete trascorrere il vostro weekend approfondendo singoli aspetti del nostro territorio, vi consigliamo di provare itinerari spirituali, culturali e naturalistici proposti dal portare provinciale.
vai al sito


la mostra in una città d'arte
Un consiglio dal Corriere della Sera
"La rassegna su Chardin è l'occasione per ritornare nella capitale estense, Patrimonio Unesco dell'Umanità..." dice il sito internet del Corriere della Sera in un articolo uscito pochi giorni fa, dando poi utili consigli su come passare un piacevole weekend a Ferrara: dove alloggiare e dove mangiare i migliori piatti della tradizione gastronomica della nostra città.
vai all'articolo


la mostra in una città d'arte
ferraraterraeacqua.it: il nostro portale turistico
Il modo migliore per "costruire" il vostro weekend a Ferrara è visitare il portale turistico della nostra Provincia.
Informazioni utili sugli altri eventi in contemporanea alla mostra su Chardin, ristoranti e alberghi, itinerari e curiosità, altri servizi utili ai nostri visitatori.
www.ferraraterraeacqua.it


la mostra in una città d'arte
Con Chardin nella Ferrara magica
Ferrara sarà la cornice ideale per l'opera di Chardin: cartesiana e metafisica e così romantica al tempo stesso, con le sue luci limpidamente "acquatiche", quasi lagunari, e le sue atmosfere brumose e raccolte. La città del silenzio, per il pittore del silenzio.
La dimensione apparentemente familiare, semplice eppure straordinariamente magica e rarefatta della sua pittura sembra fatta apposta per invitare i molti che già credono di conoscere Ferrara a tornarci per cercare di vederla con occhi diversi.
Pochi infatti sanno che la dimensione magica e astrologica è presente nella genetica urbanistica di Ferrara. L'impianto stesso di questa città è il frutto del connubio fra un grande architetto, Biagio Rossetti, e uno straordinario astrologo, Pellegrino Prisciani, autorevolissimo consigliere dei Duchi d'Este.
Lavorando l'uno con gli strumenti della tecnica e l'altro con quelli segreti dell'astrologia crearono una città nuova, la cosiddetta Addizione Erculea, ponendola all'interno di un quadrato astrologico. Punto di forza, centro gravitazionale diremmo oggi, di questo magico sistema, era ed è il Palazzo dei Diamanti, il luogo dove convengono le energie sottili della città. È qui che si realizza la massima estensione della luce, come avviene (e non è un caso) nel diamante, simbolo di limpidezza e perfezione, nonché pietra incorruttibile ed eterna. Se le ombre proiettate dal sole indicano con assoluta precisione l'inizio degli equinozi, messaggi complessi e profondi sono, per chi li sa vedere, puntualmente indicati nelle paraste di marmo agli angoli del Palazzo, paraste che tutto sono tranne che eleganti decorazioni.
Per saperne di più:
Morena Poltronieri e Ermesto Fazioli "Ferrara Magica" edizioni Hermatena (in vendita al book shop di Palazzo dei Diamanti).

palazzo dei diamanti | Promuovi anche tu la tua pagina
PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949