Vivere Ferrara

la città durante la nostra mostra d'arte 2011
Natale a Ferrara

Ferrara festeggia il Natale e l’anno nuovo con un programma ricco di eventi e iniziative. Per tutto il periodo delle festività natalizie, il Centro Storico sarà animato da emozionanti spettacoli per bambini e adulti, bancarelle di Natale e speciali mercatini tematici.

Sabato 17 dicembre, ore 16-19 Vie del centro Storico
I TUBI ANIMATI - animazione itinerante per i bambini
"I Tubi Animati", con le loro simpatiche movenze, rallegrano il pubblico dei più piccoli e le loro famiglie durante lo shopping natalizio.

Sabato 17 dicembre, ore 16.30-18.00 Piazza Cattedrale
PRESEPE VIVENTE
Sacra Rappresentazione che rievoca le scene dal vangelo, la visita di Maria ad Elisabetta, l’Annunciazione, la nascita di Gesù, l'arrivo dei Magi.

PRESEPE VIVENTE E ITINERANTE
Organizzato dalla Parrocchia Sacra Famiglia
-Sabato 10 dicembre, ore 16.00
Via Foro Boario, 132 e 169 (distributori di carburante)
Sulle rive del Fiume Giordano
-Sabato 17 dicembre ore 16.00
Sagrato Chiesa Sacra Famiglia, via Bologna, 148
La Sacra Famiglia - Quinta tappa
Info: Parrocchia Sacra Famiglia Tel. 0532 767748

NEL PAESE DI BABBO NATALE
in collaborazione con la Contrada di San Paolo
In Piazza Municipale dal 26 novembre 2011 all'8 gennaio 2012 viene allestito un piccolo paese con 3 casette di legno aperte al pubblico: dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.00 alle ore 20.00 e il venerdì e il sabato anche dalle 20 alle 24.00
Sabato 3 dicembre alle ore 17.30 in occasione dell’inaugurazione ufficiale del Paese, tutti i bambini sono invitati allo spettacolo di animazione che vedrà l’ arrivo di Babbo Natale e dei folletti sulla...slitta!.
La Casetta di Babbo Natale…
Anche quest’anno è possibile portare le letterine di Babbo Natale nella casetta in Piazza Municipale e nei fine settimana i bimbi potranno farsi fotografare assieme a Babbo Natale.
Il Laboratorio di Babbo Natale…
Spazio in cui si può scrivere, colorare, fare collage e decorare le letterine di Babbo Natale da appendere all'albero di Piazza Municipale, leggere favole e racconti.
La Casetta Hansel e Gretel
Degustazione di dolciumi, cioccolata calda per i bambini e vin brulé per gli adulti.

ARRIVA LA BEFANA…
Venerdì 6 gennaio 2012, dalle ore 16.00 Piazza Municipale
A conclusione di questo ricco calendario di appuntamenti per i più piccini, la Contrada di San Paolo propone di aspettare tutti insieme l’arrivo della Befana che giungerà, come tradizione vuole, a cavallo della sua mitica scopa. Nell’attesa del suo arrivo, i bambini saranno intrattenuti con uno spettacolo teatrale, disco baby e distribuzione di calze della befana. L’appuntamento si concluderà alle ore 19.00 con il tradizionale falò in Piazza Trento Trieste.

BABBO NATALE GNOMI E FOLLETTI
Rassegna di Teatro per Ragazzi presso la Sala Estense

NATALE IN DANZA
Mercoledì 14 dicembre 2011, ore 21 Sala Estense
Spettacolo di danza classica, moderna, contemporanea, danza orientale e tango della scuola Jazz Studio Dance diretta da Silvia Bottoni. Lo spettacolo rappresenta sequenze coreografiche elaborate su diversi generi musicali, un augurio di Buon Natale alla città.
Entrata a offerta libera e il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza all'Associazione Giulia.

Sabato 17 dicembre ore 12
Palazzo Municipale - Piazza Municipale, 2
INAUGURAZIONE DELLA STANZA DORATA
Inaugurazione del percorso di visita al Palazzo Municipale, prestigiosa residenza della dinastia Estense dal XIII al XVI secolo, e apertura straordinaria della Stanza Dorata dove, a seguito di un delicato intervento di restauro, è ora possibile ammirare il sontuoso soffitto ligneo.

Dal 3 dicembre al 29 gennaio 2012, ore 8.30 - 24.00
Giardino delle Duchesse
VILLAGGIO NATALIZIO E DELLA SOLIDARIETA'
Nella magica atmosfera del Giardino delle Duchesse, nei mesi di dicembre e gennaio, vi aspetta il "Villaggio Natalizio e della Solidarietà" con Pista di Pattinaggio su Ghiaccio, Casette del Volontariato e Area Ristoro.
Info: Tel. 0532 210444

BANCARELLE E MERCATINI
La Festa del Regalo, Mercato Tematico Natalizio e altri mercatini tematici rendono magica e colorata l'atmosfera delle Feste.

CAPODANNO A FERRARA
Una grande festa che abbraccia tutte le piazze del centro storico con aree dedicate ai sapori, Villaggio natalizio, pista di pattinaggio sul ghiaccio, il musical "La Sirenetta" in scena il 30 dicembre al Teatro Comunale. E aspettando l'emozionante spettacolo pirotecnico del Castello Estense allo scoccare della mezzanotte del 31 per salutare il nuovo anno con cascate di colori e vortici di luci, tanta musica per tutti i gusti, Galà di San Silvestro al Ridotto del Teatro Comunale, Banchetto dei Duchi d'Este negli Imbarcaderi del Castello in costume rinascimentale.
Le migliaia di persone presenti in piazza possono godere di spettacoli e attrazioni uniche nel loro genere il tutto all’insegna della sicurezza. Questo il motivo per cui giovani e famiglie da più di un decennio scelgono di passare la notte di San Silvestro tra le mura Estensi, una meta adatta a tutti, dai più grandi ai più piccini.



cosa accade a Ferrara durante la mostra 2011
Apre il Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah

Dal 20 dicembre inizia la grande avventura del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah.
Il Meis, di cui la progettazione, la programmazione culturale e la gestione sono affidate alla Fondazione Meis – costituita dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Comune di Ferrara, dalla Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea – CDEC e dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) –, avrà il compito di raccontare la storia e la cultura dell’ebraismo italiano con mostre, convegni e dibattiti sui temi dell’incontro tra culture e religioni diverse e della pace e della fratellanza tra i popoli.
In occasione dell’inaugurazione, la palazzina ospita sino al 5 febbraio una piccola mostra dal titolo MEIS versione Beth[a]. All’inizio di un percorso lungo 22 secoli, articolata in tre parti, intitolate Versione Beth, E’ arrivato l’ambasciatore e Italia di Luci, organizzata e curata da Raffaella M. Mortara, consigliere d’Amministrazione della Fondazione MEIS.
La mostra è un excursus attraverso 22 secoli di storia che testimonia la presenza degli Ebrei in Italia e che prende spunto dal significato e dall’importanza della lettera Beth all’interno dell’alfabeto e più in generale della cultura ebraica.

Versione Beth, con l’esposizione di codici miniati, volumi a stampa e documenti di svariate epoche, ripercorre la storia degli ebrei in Italia, dal XIV secolo ai giorni nostri. Verranno messe in evidenza le tante forme con cui la lettera Beth è stata scritta a mano, miniata o stampata. E’ arrivato l’ambasciatore gioca su piani differenti: l’esposizione da una parte, attraverso la riproduzione in gigantografia del trattato fra la prima ambasceria di Jehuda ha-Maccabi (Giuda Maccabeo) ed il Senato di Roma, testimonierà quanto lontani nel tempo siano stati i primi contatti tra "ebrei" e "Italia" (161-162 a.e.c.), mentre dall'altra, ripercorrendo le vicende di Jehuda ha-Maccabi, ci ricorderà del grande evento di Hanukkah. In Italia di luci ci sarà la ricostruzione virtuale della nostra penisola e si illumineranno le città, i borghi e i villaggi in cui gli ebrei hanno vissuto nel corso di ventidue secoli. Inoltre saranno esposte le Hannukkiot prestate dalle comunità per la mostra e quelle realizzate dagli alunni e dalle alunne delle varie “scuole”.
Vai al sito del del Meis




La nostra città
Ferrara Sotto le Stelle 2011

Ha ormai sedici anni il nostro Festival estivo, e ormai si è guadagnato il posto di uno degli appuntamenti musicali più importanti d'Italia. Se passate per Ferrara prima dell'inizio della nostra mostra 2011, vi consigliamo di farlo in concomitanza di uno dei concerti di Ferrara sotto le stelle.


Vai al sito di Ferrara sotto le stelle




Vivere Ferrara
Buskers 2011!

La più grande manifestazione al mondo dedicata agli artisti di strada come di consueto riempie strade e piazze di Ferrara l'ultima settimana di agosto. Sarà così anche per questo 2011.
I continui miglioramenti del format non hanno mai cambiato l'idea di fondo del Buskers Festival: un entusiasmante giro intorno al mondo alla ricerca di sonorità familiari ed esotiche, un’appassionante caccia al tesoro per scoprire gli strumenti più originali, le performance più fantasiose, i costumi più appariscenti. Ed è, soprattutto, un’infinita festa mobile, che si muove in mille direzioni, capace di riservare sorprese ad ogni angolo: un fiume di allegria, di suggestioni, di stupore, che invade strade e piazze di uno dei centri storici più belli d’Italia.


Vai al sito: http://www.ferrarabuskers.com/it/





Balloons Festival 2011

Dal 9 al 18 settembre 2011 i cieli di Ferrara ospiteranno meravigliose mongolfiere. Ferrara Balloons Festival è il più importante Festival delle mongolfiere in Italia e uno dei più prestigiosi d'Europa.
Nel 2010 oltre 300.000 visitatori hanno potuto godere dello spettacolo offerto dai "giganti dell'aria" e delle molteplici attività programmate presso il parco urbano G.Bassani di Ferrara.
Nato sette anni fa da Provincia e Comune di Ferrara, è un evento di intrattenimento che include manifestazioni aerostiche, sportive, culturali e di spettacolo, incontri e animazioni a due passi dal centro storico di Ferrara, gioiello del Rinascimento e Patrimonio dell'Umanità UNESCO.
Vai al sito del Balloons


Il Presidente della Camera a Palazzo dei Diamanti
Fini visita la nostra mostra 2011

Gli anni folli domenica pomeriggio 12 settembre 2011 ha ospitato il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, accompagnato dall'onorevole ferrarese Dario Franceschini, dal Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani e dal Vicesindaco Massimo Maisto.
Quella di Fini è stata una visita "vera", non di circostanza. Durante la sua presenza la mostra non è stata chiusa al pubblico, e il Presidente della Camera ha osservato le opere esposte tra gli altri visitatori di Palazzo dei Diamanti. Non ha rilasciato dichiarazioni "politiche" alla stampa e si è soffermato a discutere con la curatrice della mostra Maria Luisa Pacelli di Maternità di Picasso e La finestra coi colombi e il Pulcinella di Severini.
Alla moglie del Presidente l'Amministratore Unico di Ferrara Arte, Mario Canella, ha offerto il libro per bambini Quel vento magico a Parigi!, gradito regalo per i figli della famiglia Fini.



cosa offre la nostra città durante il periodo della mostra
Internazionale a Ferrara

Anche quest'anno dal 30 settembre al 2 ottobre 2011 Ferrara ospiterà il Festival di Internazionale, il settimanale che raccoglie i migliori articoli usciti sulla stampa di tutto il mondo.

Vai al programma di Internazionale a Ferrara




Il modo più comodo per scoprire la nostra città dopo la mostra
Le audioguide gratuite per visitare Ferrara nel 2011

Non solo Ferrara è una delle Capitali del Rinascimento, ma forse è anche una delle città più facilmente visitabili d'Italia.
Complici il suo territorio urbano completamente pianeggiante, una grande cultura della bicicletta, un ampio centro pedonale e la più grande zona a traffico limitato d'Italia, la nostra Ferrara può essere comodamente ammirata con una tranquilla passeggiata o in sella alla bicicletta.
Dall'inizio del 2011 sono disponibili delle audioguide che vi permetteranno di scoprire gli angoli più suggestivi della città dopo aver visitato la nostra mostra.
Vai alle audioguide




la nostra mostra 2011 al Jazz Clubdi Ferrara
Jazz anni Venti!

Il Jazz Club di Ferrara, uno dei più noti e apprezzati in tutta Italia, apre la stagione 2011-2012 con il concerto del Mina Agossi Trio in una serata ispirata alla nostra Mostra.
Autrice di canzoni che versano una buona dose di vetriolo sul jazz downtown newyorkese, la cantante franco-africana Mina Agossi non si sottrae alla prova delle più note jazz songs, alle quali sa applicare i più inaspettati travestimenti. In occasione del concerto, dedicato alla mostra: “Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì. 1918-1933”, la Band eseguirà alcuni classici degli anni '20 (che arrivarono in Francia, grazie al rapporto diretto con i coloni di New Orleans) e celebri brani del repertorio di Josephine Baker, la regina afro-americana delle scene parigine dell'epoca.

Vai al sito del Jazz Club





Il pane Ferrarese

Noi ferraresi lo consideriamo il pane più buono del mondo. Di certo la "coppia" ha una forma tale da consentirgli un gusto e una fragranza davvero unici.
Il "crostino" poi è perfetto per essere mangiato mentre si cammina per le vie del centro.
Da provare una volta usciti dalla nostra mostra 2011, dall'arte parigina di un secolo fa, all'arte culinaria ferrarese di sempre!

» se ne parla su Wikipedia







Grande Musica a Ferrara

Oltre alle mostre d’arte di Palazzo dei Diamanti, tra le altre grandi eccellenze culturali di Ferrara figurano anche le stagioni concertistiche organizzate dal Teatro Comunale, da Ferrara Musica e da altre istituzioni cittadine.
Per questo finale di 2011, tornano le grandi orchestre residenti, la Mahler Chamber Orchestra e la Chamber Orchestra of Europe. Con loro, i grandi nomi della musica internazionale, da Claudio Abbado a Semyon Bichkov, da Sir John Eliot Gardiner a Martha Argerich.
Tornano anche le rassegne dedicate al Jazz e alla musica di oggi: TODAY, con tre appuntamenti e OFF, in collaborazione con il Jazz Club Ferrara.

» vai al calendario della stagione concertistica 2011-2012





Musica all'ombra della Tour Eiffel

Musica all'ombra della Tour Eiffel. Sarà quella che i Solisti dell'Orchestra Città di Ferrara proporranno a Palazzo dei Diamanti, martedì 1 novembre alle 17. Un programma organizzato da Ferrara Arte in collaborazione con Fondazione Teatro Comunale, Ferrara Musica, Arci e Jazz Club in occasione della mostra Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì. 1918-1933. Ospiti del Salone d'Onore della Pinacoteca Nazionale saranno il pianista Andrea Ambrosini, Cristina Alberti e Lavinia Soncini violini, Florinda Ravagnani viola, Valentina Migliozzi violoncello, Alessandro Pivelli contrabbasso, i legni Nicola Guidetti (flauto), Giorgio Ferroci (oboe), Giovanni Polo (clarinetto), con la partecipazione vocale di Maria Luisa Langella. L'ensemble eseguirà due capolavori del repertorio da camera parigino Anni Venti come il Quintetto op. 39 per oboe, clarinetto, violino, viola e contrabbasso di Prokof’ev e l'affascinante Rapsodie Nègre per pianoforte, quartetto d’archi, flauto, clarinetto e baritono di Francis Poulenc. Il Quintetto raccoglie parte delle musiche destinate nel 1923 al balletto Trapèze da Prokof'ev, che nella capitale francese si era appena stabilito dopo un breve periodo statunitense, successivo al suo abbandono della Russia nel 1918. La Rapsodie Nègre di Poulenc è di sei anni prima, composta nel 1917 per voce, pianoforte, quartetto d'archi, flauto, clarinetto e un set di sillabe-nonsense, forse ideate da un poeta liberiano di colore. Un pezzo dedicato a Satie che costò all'autore, allora appena diciottenne la mancata ammissione alla classe di composizione di Paul Vidal ("Il tuo lavoro puzza, non è altro che un mucchio di palle. Stai cercando di farmi passare per uno scemo con queste quinte parallele dappertutto? E che cavolo è questa Honolulu? Ah! Vedo che ti sei unito al gruppo di Stravinskij, Satie & Co. Bene allora, addio!"). Completerà il pomeriggio un omaggio alla contempoaneità parigina: il brillantissimo e piacevole Sestetto scritto nel 1998 del giovane Guillaume Connesson, in prima secuzione assoluta per la nostra città.
Biglietteria a Palazzo dei Diamanti direttamente in Pinacoteca Nazionale dalle 16.30 a inizio concerto, posto unico 8 euro.








gli eventi della nostra mostra 2011
Parigi tra scena, movimento e colori

Prosegue con successo il calendario di eventi culturali legati alla nostra mostra d'arte 2011. Dopo l'affascinante incontro con Paola Goretti dedicato all'abbigliamento e alle mode degli anni Venti parigini, il 3 novembre prossimo sarà la volta del Direttore del Teatro Comunale Marino Pedroni, che alle 17.30 presso il Salone d'Onore di Palazzo Massari terrà la conferenza dal titolo Il Grande Gioco. Il "mito di Parigi" negli anni Venti tra scena, movimento e colori.

scarica il programma delle conferenze





Cinema e pittura degli anni folli

Giovedì 10 novembre 2011 altra importante conferenza del ciclo di eventi che accompagnano la nostra mostra.
Alle 17.30 il Salone d'Onore di Palazzo Massari ospiterà il professor Alberto Boschi, docente di Storia del Cinema presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Ferrara.
In quest'occasione si esploreranno le importanti relazioni tra cinema e pittura della Parigi degli anni Venti.





Art Fall '11 - Simone una mostra di Invernomuto

Dal 13 novembre le Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea e Xing presentano Art Fall '11 Ferrara Contemporanea.

Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione presenta Simone, la prima personale di Invernomuto in uno spazio istituzionale. La mostra rappresenta un momento importante in un percorso ormai ricco e stratificato. Proprio per questo motivo, Simone da una parte guarda verso la produzione degli ultimi anni del duo, dall'altra apre e anticipa nuovi sviluppi.
L'esposizione rimarrà aperta al Padiglione d'Arte Contemporanea fino all'11 dicembre.
Vai al sito




gli incontri della nostra mostra 2011
Il cinema della Parigi degli anni folli

Giovedì 17 novembre 2011 inizierà anche la rassegna cinematografica "Parigi tra il cinema primitivo e l'avanguardia", organizzata da Ferrara Arte in collaborazione con la Cineteca di Bologna e Arci Ferrara e presentata da Dominique Païni, già direttore della Cinémathèque française.
Si parte con Harmonies de Paris (1927) di L. Derain, Entr'acte (1924) di R. Clair, Paris la Belle (1959) di P. Prévert e M. Duhamel, dalle ore 21.00 presso il Cinema Boldini.

Vai a tutte le iniziative correlate alla nostra mostra d'arte 2011





la nostra mostra 2011 e la sua rassegna cinematografica
Ultima serata di cinema

C'è davvero tanto cinema tra le iniziative correlate alla nostra mostra di quest'anno.
Dopo la precedente serata di rassegna e l'annuncio dell'anteprima nazionale del film di Woody Allen Midnight in Paris, prevista per il 1 dicembre, il prossimo giovedì 24 novembre il Cinema Boldini alle ore 21.00 ospiterà:
Odyssée d'un paysan à Paris (1905) di C.-L. Lépine
Paris élégant: le Bois de Boulogne (1907)
"Salida del bosque". Mésaventures d'une mission nègre à Paris (1906)
Comment le soleil se couche (1913)
Un chien andalou (1928) di L. Buñuel
Ballet mécanique (1924) di F. Léger
Rien que les heures (1926) di A. Cavalcanti

La rassegna cinematografica organizzata in occasione di questa mostra è stata possibile grazie alla collaborazione della Cineteca di Bologna e di Arci Ferrara.

Per informazioni: tel. 0532 241419, www.arciferrara.org



Conferenza di Gianni Venturi, Gertrude Stein e la cultura italiana


Giovedì 15 dicembre alle ore 16.00 a Palazzo Bonacossi, il Prof. Gianni Venturi terrà una conferenza dal titolo Gertrude Stein e la cultura italiana, organizzata dall'Associazione Amici dei Musei.

Per informazioni: 0532 232933










gli eventi della nostra mostra d'arte 2012
Un pianoforte nella Parigi Anni '20

Domenica 8 gennaio, ultimo giorno di mostra, il Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara ospiterà alle 17 il concerto della pianista Rina Cellini, con musiche di Debussy, Pick-Mangiagalli, Stravinsky, Ravel, Casella.
Ingresso ridotto per i possessori del biglietto della nostra mostra.

Il concerto fa parte del programma All'ombra della Tour Eiffel, un calendario di incontri, concerti e proiezioni di film, organizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale, Ferrara Musica, Arci Ferrara e Jazz Club Ferrara.

Vai al sito di Rina Cellini
Vai al programma e note di sala






Fino al 5 febbraio MEIS versione Beth[a]. All'inizio di un percorso lungo 22 secoli


La mostra MEIS versione Beth[a]. All'inizio di un percorso lungo 22 secoli, articolata in tre parti, intitolate Versione Beth, È arrivato l'ambasciatore e Italia di Luci, è organizzata e curata da Raffaella M. Mortara, consigliere d'Amministrazione della Fondazione MEIS.
L'esposizione è un excursus attraverso 22 secoli di storia che testimonia la presenza degli Ebrei in Italia e che prende spunto dal significato e dall'importanza della lettera Beth all'interno dell'alfabeto e più in generale della cultura ebraica.

Versione Beth, con l'esposizione di codici miniati, volumi a stampa e documenti di svariate epoche, ripercorre la storia degli ebrei in Italia, dal XIV secolo ai giorni nostri. Verranno messe in evidenza le tante forme con cui la lettera Beth è stata scritta a mano, miniata o stampata. È arrivato l'ambasciatore gioca su piani differenti: l'esposizione da una parte, attraverso la riproduzione in gigantografia del trattato fra la prima ambasceria di Jehuda ha-Maccabi (Giuda Maccabeo) ed il Senato di Roma, testimonierà quanto lontani nel tempo siano stati i primi contatti tra "ebrei" e "Italia" (161-162 a.e.c.), mentre dall'altra, ripercorrendo le vicende di Jehuda ha-Maccabi, ci ricorderà del grande evento di Hanukkah. In Italia di Luci ci sarà la ricostruzione virtuale della nostra penisola e si illumineranno le città, i borghi e i villaggi in cui gli ebrei hanno vissuto nel corso di ventidue secoli. Inoltre saranno esposte le Hannukkiot prestate dalle comunità per la mostra e quelle realizzate dagli alunni e dalle alunne delle varie "scuole".
Vai al sito del del Meis





Get-a-ride: collega Ferrara con l'aeroporto di Bologna


Dal 1 dicembre 2011 è attivo un servizio di collegamento diretto tra Ferrara e l'aeroporto G. Marconi di Bologna. La navetta prevede 8 corse giornaliere in partenza dal centro città. Il costo del biglietto (acquistabile a bordo è di 15 € e il trasporto del bagaglio è gratuto.

Per maggiori informazioni visita il sito www.ferraraterraeacqua.it





Inizia la stagione lirica 2012 del Teatro Comunale


Venerdì 20 gennaio prende il via la stagione lirica 2012 del Teatro Comunale. Un omaggio al cinema italiano degli anni Trenta, è la rilettura del Don Pasquale proposta dalla regia di Italo Nunziata che andrà in scena anche domenica 22 gennaio alle 16.

Per info e acquisto biglietti visita il sito www.teatrocomunaleferrara.it






Fino al 29 gennaio il Villaggio della Solidarietà presso il Giardino delle Duchesse


Fino al prossimo 29 gennaio 2012 (dalle 9 alle 24) il Giardino delle Duchesse ospiterà il "Villaggio Natalizio e della Solidarietà" realizzato nell'ambito delle iniziative di 'Capodanno a Ferrara'. Nello spazio sono attive una pista di pattinaggio su ghiaccio, le Casette della solidarietà (con la possibilità di partecipare alla Lotteria per Ferrara) e un'area ristoro.

Per informazioni: www.capodannoferrara.com




PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949