Ligabue. Laboratori a distanza

Attività online per le famiglie

APPUNTAMENTO ONLINE PER LE FAMIGLIE
C’era una tigre sul Po. 
Storie meravigliose e selvagge

Un racconto coinvolgente dedicato al pittore Antonio Ligabue per conoscere la sua vita avventurosa e i suoi quadri potenti e simbolici: gli autoritratti, i paesaggi del Po e i celebri animali selvatici raffigurati con colori vivaci ed esplosivi. Grazie alla visione a distanza delle opere allestite a Palazzo dei Diamanti e a immagini d’archivio, i bambini potranno riflettere su come gli ambienti reali dipinti da Ligabue si trasformino in giungle immaginarie e fantastiche. Al termine del racconto, durante l’attività di laboratorio, segni, colori e parole, saranno pretesto per realizzare un personale paesaggio in cui i ricordi diventano, come in un sogno, storie meravigliose e selvagge.

Quando: sabato 13 febbraio, ore 17.00
Costo: 7 euro a partecipante
Prenotazioni: via email all’indirizzo info@senzatitolo.net entro sabato 13 febbraio, ore 13.00.


PICCOLI LABORATORI A DISTANZA
C’era una tigre sul Po. Brevi attività per incontrare Ligabue  

a cura di "Senza titolo"
Per bambini (con l'aiuto di un adulto)

Nell'attesa di riaprire le sale di Palazzo dei Diamanti restiamo immersi nel mondo colorato e fantasioso di Ligabue con una serie di laboratori in pillole.
Chi era Ligabue? Come sono i paesaggi che dipinge? Che cosa ci fa una tigre sulle rive del Po?  
Attraverso brevi schede, di settimana in settimana, sarà possibile scoprire qualcosa di più sul pittore di Gualtieri e svolgere attività creative, facilmente realizzabili a casa.

Scarica la prima scheda: L'autoritratto
Scarica la seconda scheda: Paesaggio del cuore
Scarica la terza scheda: Il colore
Scarica la quarta scheda: Animali domestici
Scarica la quinta scheda: La giungla immaginata
Scarica la sesta scheda: Animali selvatici


SPECIALE SCUOLE
Proposte didattiche a distanza

Palazzo dei Diamanti propone alle scuole un programma di attività educative fruibili a distanza dedicate alla personalità e all'opera di Antonio Ligabue

Speciale scuole

Scuole dell’infanzia

C’era una tigre sul Po. 
Storie meravigliose e selvagge

Antonio Ligabue ha avuto una vita avventurosa, spesso caratterizzata da difficoltà, preoccupazioni e inquietudini, ma proprio nell’arte ha trovato il modo di esprimersi e risollevarsi, come testimoniano i suoi numerosi dipinti, fantasiosi, potenti e simbolici.
Per le scuole dell’infanzia, “Senza titolo”, in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, mette a disposizione alcuni strumenti didattici pensati per svolgere un percorso in maniera autonoma: una scheda ad uso dell’insegnante per presentare ai bambini l’artista e la sua poetica, e alcune proposte di laboratorio dedicate all’autoritratto, al paesaggio, al colore e al rapporto fra realtà e immaginazione.
Gli educatori museali invieranno i materiali tramite mail e ne spiegheranno le possibilità di utilizzo.

Per informazioni e richiesta dei materiali contattare “Senza titolo” - info@senzatitolo.net - 339-7559574 (lunedì-venerdì ore 9.00-15.00)


Scuole primarie

C’era una tigre sul Po. 
Storie meravigliose e selvagge

Laboratorio in due fasi: un incontro "virtuale" e un momento di rielaborazione creativa. 
Un racconto coinvolgente dedicato al pittore Antonio Ligabue per conoscere la sua vita
avventurosa e i suoi quadri potenti e simbolici: gli autoritratti, i paesaggi del Po e i celebri animali selvatici raffigurati con colori vivaci ed esplosivi. Grazie alla visione a distanza delle opere allestite a Palazzo dei Diamanti e a immagini d’archivio, i bambini potranno riflettere su come gli ambienti reali dipinti da Ligabue si trasformino in giungle immaginarie e fantastiche. Al termine del racconto, durante l’attività di laboratorio, segni, colori e parole, saranno pretesto per realizzare un personale paesaggio in cui ricordi diventano, come in un sogno, storie meravigliose e selvagge.

A cura di Senza titolo

Scarica il programma e prenota il laboratorio


Scuole secondarie 

Antonio Ligabue. Un ritratto, tanti ritratti

Percorso dedicato al ritratto suddiviso in due momenti: la visita virtuale e il successivo approfondimento con l'ausilio di schede didattiche. Il percorso focalizza uno dei temi ricorrenti nell’arte di Antonio Ligabue: la rappresentazione dell’essere umano come testimonianza di un processo di analisi e autoanalisi, svincolata da finalità puramente estetiche. Ligabue affronta la figura umana in modo originale e sofferto, mettendo in evidenza il nesso uomo-natura attraverso un tessuto di simboli che legano il soggetto al mondo che lo circonda. Come lui, tanti altri artisti in epoche diverse e in contesti differenti si sono serviti del ritratto o dell’autoritratto per scandagliare il proprio mondo interiore e riaffermare la dimensione umana, con implicazioni e risultati diversi a seconda della loro personalità e del periodo in cui hanno operato. La visita in modalità virtuale propone l'osservazione di opere in mostra e la riflessione su molteplici nessi - il profilo biografico, il contesto storico, i riferimenti ad altre opere - che possono essere successivamente approfonditi con il supporto di schede didattiche.

A cura di Itinerando Servizi Turistici e Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia 

Percorso attivo dal 1 dicembre 2020

Scarica il programma e prenota il percorso virtuale

 

La diversità arricchisce o allontana?

Percorso incentrato sul tema della diversità a partire dalla vita e dalle opere di Antonio Ligabue. La proposta è articolata in due momenti: la visita virtuale e il successivo approfondimento con l'ausilio di schede didattiche. Il lavoro artistico di Ligabue racconta la profonda angoscia derivante dall’incapacità di comunicare e dal conseguente isolamento dalla società. Una rabbia bestiale si esprime attraverso la voce amplificata degli animali da cortile o delle belve ammirate nei circhi. Ligabue dipinge il conflitto, lo spasimo, la violenza ferina che maturano in un’esistenza di solitudine e di disagio. La visita in modalità virtuale prende spunto dall'esperienza artistica e umana di Ligabue per allargare la riflessione sulle espressioni artistiche e letterarie che hanno scandagliato il tema della diversità, stimolando il dibattito e il confronto con l'esperienza quotidiana dei ragazzi. Il percorso può essere arricchito attraverso le proposte di approfondimento delle schede.

A cura di Itinerando Servizi Turistici e Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia

Percorso attivo dal 1 dicembre 2020

Scarica il programma e prenota il percorso virtuale

PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949
e-mail: diamanti@comune.fe.it

Privacy and Cookie Policy
login