Giovanni Battista Crema

Giovanni Battista Crema. Oltre il divisionismo

Catalogo della mostra
Giovanni Battista Crema. Oltre il divisionismo
Ferrara, Castello Estense
1 maggio – 29 agosto 2021

Catalogo a cura di Manuel Carrera e Lucio Scardino

Testi di Vittorio Sgarbi, Roberto Pazzi, Manuel Carrera, Lucio Scardino, Chiara Vorrasi, Francesco Parisi

272 pagine illustrate
Fondazione Ferrara Arte Editore
ISBN 978–88–89793–60–2
Euro 44
 

Ferrarese di nascita ma romano d’adozione, Giovanni Battista Crema (1883-1964) ha lavorato senza sosta per oltre sessant’anni, interpretando la modernità e le contraddizioni del Novecento. È considerato tra i più originali interpreti della tecnica divisionista, linguaggio a cui rimase saldamente legato per tutta la vita. A più di mezzo secolo dall’ultima esposizione monografica, la sua città gli dedica una mostra che ripercorre tutta la sua carriera: dal socialismo umanitario degli anni giovanili, quando frequentava il cenacolo di Giacomo Balla, all’originale commistione di realismo e simbolismo della maturità, il percorso di Crema racconta l’immaginario di un artista dalla forte vocazione narrativa, espressa tanto in trittici e opere di grandi dimensioni, quanto in dipinti da cavalletto e piccoli disegni a matita.

Il catalogo che accompagna l’esposizione consente al lettore di approfondire molteplici temi legati alla poetica dell’artista: dal testo di Vittorio Sgarbi che mette in evidenza il ruolo di Crema nel panorama artistico a lui contemporaneo al contributo di Roberto Pazzi che propone un interessante punto di vista sul pittore; Manuel Carrera presenta un ritratto a tuttotondo di Crema, mentre Lucio Scardino ne analizza la figura confrontandola con quella di altri artisti ferraresi dell’epoca. Infine, i saggi di Chiara Vorrasi e Francesco Parisi si occupano rispettivamente del nucleo cremiano presente nelle collezioni civiche ferraresi e dell’opera grafica. Una pubblicazione ampia e documentata – che comprende anche una cronologia e l’autobiografia finora inedita Memorie inutili di un sopravvissuto – che si pone come un punto di riferimento per gli studi a venire.
 

PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este 21, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949
e-mail: diamanti@comune.fe.it

Privacy and Cookie Policy
login